♒ i benefici del nuoto ♒

diving-1864455_1920

il nuoto è tendenza

 

Il nuoto è la disciplina più completa che esista: concilia il benessere fisico con quello psicologico.

Un regolare allenamento riduce la massa grassa, per dar spazio a quella magra.
Anche se si può notare un aumento effettivo del peso corporeo, questo è dovuto semplicemente al fatto che la massa muscolare pesa di più rispetto a quella adiposa. Quindi non spaventatevi!

 

Benefici

  • Rafforza tutti i muscoli: tutti i muscoli sono obbligati a contrarsi per controllare gli spostamenti e la postura nell’acqua.
  • Migliora il reflusso venoso: come altri sport, favorisce il pompaggio del sangue situato nelle gambe grazie all’alternanza contrazione/decontrazione muscolare ma é ancora più efficace grazie alla posizione orizzontale e la freschezza e pressione dell’acqua che alleviano i gonfiori.
  • Affina la silhouette: sollecita e allunga tutti i muscoli, comporta un grande dispendio energetico (da 200 a 600 Kcal/h) e mobilita le riserve di grassi dopo 40 minuti circa di attività.
  • Rinforza il sistema cardio-respiratorio: irrobustisce gradualmente il cuore e rinforza la capacità polmonare. La saturazione di vapore acqueo a livello dell’acqua fa bene anche agli asmatici.
  • Risparmia le articolazioni: dal momento che nell’acqua si è quasi senza peso non ci sono né impatti né il timore di farsi male.
  • Sviluppa la coordinazione: è uno sport tecnico con una dissociazione motoria gambe/braccia e un particolare ritmo di inspirazione/espirazione.
  • Rilassa: produce endorfine e regala una sensazione di leggerezza e ritorno alle origini.

Inconvenienti

  • Noia: potrebbe sembrare che il tempo non passa mai visto che bisogna ripetere sempre le stesse vasche.
  • Muscolatura a V: a grandi dosi, favorisce lo sviluppo dei muscoli della parte alta del corpo (braccia, spalle, schiena) con il rischio di rendere la silhouette poco armoniosa.
  • Mal di schiena: quando non si padroneggiano le tecniche o si respira con la testa fuori dall’acqua ci si incurva rischiando di danneggiare i lombari.
  • Cloro: puzza e rovina pelle e capelli.
  • Motivazione: quando il tempo é brutto o fa freddo mettersi in costume e bagnarsi i capelli potrebbe richiedere grande forza di volontà.

Qualche consiglio

  • Prendere delle lezioni: se non si padroneggiano le tecniche nuotare può fare più male che bene.
  • Utilizzare gli accessori: tavolette, pinne, guanti palmati servono a migliorare la tecnica, a far lavorare di più certi muscoli, a fare esercizi differenti e a rendere ogni vasca diversa.
  • Fare stretching: allungando i muscoli della parte alta del corpo si può limitare la muscolatura a V.
  • Affiancare al nuoto un’attività su terra ferma: la corsa a piedi o in bicicletta permettono di sollecitare anche le altri parti del corpo.
  • Mantienersi idratata: anche nell’acqua si suda.

▶ ▷ acquista in negozio e online il costume adatto a te, clicca qui ◀ ◁

sport-1620491_1920

[fonte: al femminile.it]