Dalle Tenebre alla Luce | mostra fotografica di Michele Balugani

Dalle Tenebre alla Luce
Mostra fotografica di Michele Balugani


dal 26 maggio all’8 luglio 2018
Palazzo Costabili, Ferrara
da martedì a domenica, ore 9.30-17.00

***

inaugurazione venerdì 25 maggio ore 20.30

ingresso gratuito, è gradito il total black

***

L’autore di queste immagini è Michele Balugani che già abbiamo avuto modo di ammirare nella mostra di fotografia ” (In) VISIBILI ” allestita nei mesi scorsi a Casa Romei sul tema dei senzatetto.

Il suo interesse per la fotografia lo ha portato via via da pura passione ad una più approfondita ricerca tecnica e di contenuti, che si evolve con “imprese” sempre più interessanti, come questa originale mostra, che si ispira alla grande tradizione monumentale dei #cimiteri, dove gli #angeli vengono rappresentati diffusamente e sono un simbolo della tradizione cattolica anche se il loro significato originario va ricercato molto più lontano nel tempo.

Le fotografie qui riprodotte sono le immagini di sculture presenti nel complesso monumentale della Certosa, che tanta parte di storia ha nella nostra Ferrara, dal Rinascimento all’invasione napoleonica, fino alla sua definitiva trasformazione in cimitero cittadino. Molte delle celle monacali di un tempo quando il complesso era adibito a monastero certosino nel 1452, per volere del duca Borso D’este, sono state trasformate nel tempo in cappelle gentilizie ed il complesso della Certosa è stato oggetto di ampliamenti nel 1900 in particolare negli anni trenta, cinquanta, settanta…esempi straordinari di tombe monumentali abitano il complesso e da molte di queste il fotografo si è ispirato per ritrarre le figure degli angeli.

“Dalle tenebre alla luce” è il titolo che l’autore ha emblematicamente dato a questa mostra.

Tanti possono essere i significati e le trame di lettura di queste fotografie, anche considerando il luogo dove queste sono presentate: il Museo degli Etruschi di Spina, sede degli archetipi iconografici su cui riposano quei messaggi, primo fra tutti l’angelo alato e i suoi rapporti con la Nike-Vittoria che è anche Vittoria sulle tenebre. E un significato più profondo sembra infatti sovrastare tutti gli altri: il desiderio/speranza di rinascita che Michele ci trasmette e che non necessariamente significa rinascita oltre la vita.

Ri/nascita è un atteggiamento che può accompagnare il percorso di tante vite, un messaggio di cambiamento, una possibilità di nuove opportunità quando la caduta si fa sentire e le tenebre ci trascinano giù in fondo, l’uomo cerca la luce e forse può mettere le ali per uscire dalle tenebre.

Questo luogo straordinario, il museo archeologico di Spina, in cui trovano ”vita” queste fotografie ci porta in un tempo lontano e in un batter d’ali ritorniamo qui e ora ma non senza essere stati prima immersi in una suggestione straordinaria favorita da una tecnica fotografica particolare, in quanto le statue assumono una colorazione bianca che ne evidenzia i dettagli.

Gli angeli e le altre sculture si stagliano in questi scatti in una dimensione quasi tridimensionale e sembrano uscire dalla loro staticità prendendo forma davanti ai nostri occhi.

Mara Guerra



Biografia dell’Autore